Classificazione per Collanti

L'Uso del Compensato

Per stabilire il settore di impiego delle varie tipologie di compensato, sarà necessario precisare il tipo di collante utilizzato, solitamente determinante, sarà infatti questo a definire le specifiche caratteristiche del pannello e l'impiego migliore a cui può essere sottoposto. Ecco allora una breve classificazione:

- Compensato da esterni, questi pannelli sono indicati, come suggerisce il nome stesso, per un uso esterno, il collante usato infatti, un adesivo fenolico di colore scuro, rende il pannello resistente ad ogni tipo di agente atmosferico. Pannelli invece prodotti con colla all'urea-formaldeide, rendono il compensato ideale per parziali esposizioni.

- Compensato da interni, realizzato con collanti all'urea formaldeide di colore chiaro, sono ideali per un uso in ambienti asciutti e poco umidi, è per questo che vengono considerati idonei per comporre mobilio da interni.

- Compensato marino, si tratta di pannelli di elevata qualità, particolarmente resistenti e per questo indicati per ambienti umidi, anche a contratto con acqua. Questo compensato è normalmente impiegato nel settore navale, ma nulla vieta un differente utilizzo. Lo compongono legni pregiati e costosi, uniti da un adesivo fenolico, famoso per la sua particolare resistenza.

- Compensato strutturale, caratterizzato da una particolare resistenza come il precedente, ma contraddistinto da un impiego di legni meno pregiati. Lo strutturale è ideale in ambienti esterni a contatto con l'umidità, poichè il legno viene trattato con sostanze chimiche che ne ritardano l'invecchiamento. Viene utilizzato soprattutto in Nord America per la costruzione di abitazioni.